Sunday, November 18, 2007

I donuts di Homer


... sono arrivati a Milano, in una location insospettabile: Porta Venezia, in via Sirtori al 4.
Il menu, per fortuna, non è proprio lo stesso del Jet Market di Apu Nahasapeemapetilon, ci sono comunque i tipici sandwich all'americana e le accoppiate scrambled eggs and ham per una colazione da campioni.
Nonostante l'insegna al neon in vetrina metta tristezza solo a guardarla, all'interno il localino riscatta la sua apparenza sciatta e si rivela accogliente nella sua essenziale pulizia.
Quindi se l'idea che manchino solo 365 giorni (anche meno) alla fine dell'era Bush vi fa venire voglia di mangiare americano, fateci un salto. Ho dimenticato di chiedere gli orari, sono quasi certa che ci si possa anche cenare (io ero là all'ora di pranzo).
Ovviamente si può evitare di sedersi e semplicemente portarsi a casa quei tre etti di grassi idrogenati a forma di ciambella in un pratico sacchettino.
Alla prossima!

P.s. si beve caffè italiano (come si vede dall'insegna).

9 comments:

Anonymous said...

secondo me american donuts e il negozio migliore a milano che trata i dolci e salati americani.
e molto carino e con prezzi molto convenienti e le cose che fano sono davero molto buone.
poi tra l'altro i biscoti di natale che hanno fato sono bellissimi. ciao

LUIGI, Brescia said...

Ci sono stato ieri all'American Donuts in via Sirtori, anche per me è il migliore, il più buono di tutta Milano!!! Fanno delle cose strepitose, molto ma molto buone, andateci e non rimarrete delusi. Io ho fatto pure il brunch, a pranzo, non pensavo fosse così buono! Un mega panino con patatine fritte (ma c'è altra roba se volete), pensavo non mi piacesse, era favoloso!!! E poi il personale è strasimpatico, prima di Natale ci ritorno!
Già guardare la vetrina è una delizia..... non si può non entrare!!!

Anonymous said...

Oggi sono entrato in questo Bar che non ha nulla a che pur cercando di imitare le le vere Bakery Americane non ha nulla a che vedere. E' un posto da extracomunitari del sud america che si sono improvvisati. Uno squallore pazzesco, infatti vendono i Donuts (tipici prodotti da sagra di paese). Una vera delusione! Viva l'atmosfera e i prodotti autentici delle Bakery d'hoc!

jessica said...

Non me lo creo. esta cafeteria me recuerda lima del mio pais, mio hermano il mi novio.....mi mama.
La hamburghesa sta freschissima la manzanas esta muy oleosa como en lima. La padrona e muy carinha se chiama marisole del salvador. ve chiero mucho.

Anonymous said...

Il consiglio migliore e andare al posto e giudicare peccato per i c'omenti senza senso di jessica che sarebbe la estesa persona chi difende le bakery d'hoc visto che e il peggiore spagnolo mai letto.

Anonymous said...

e qualli sono questi bacery d'hoc???
nn mi dire quell altro che e li vicino se no mi metto a ridere.
io sono andato in questo posto poco tempo fa e devo dire che e bellissimo,fanno delle cose molto
buone e con prezzi molto convegnienti.american donuts mi ricorda casa mia. li faccio i miei complimenti per il posto e per come cucinano.
questo detto da un americano che nn ha alcun interesse di difendere nessuno
andateci e rimarete piu che contenti
vi saluto

Anti said...

mmmmm...però!

Giuliano47 said...

"questo detto da un americano"

Di dove sei, americano? La mia compagna e' della Pennsylvania. Se poi la porto in questo posto, che succede? Mi amera' di piu' o mi piantera'???

ps: per cloud - andiamo spesso all'Albero Fiorito.

fede said...

si scrive "doc"(denominazione di origine controllata), ignorante.