Wednesday, July 26, 2006

Io vado ai Giardini Romano!!!!


Troppo bello, finalmente anche nella zona est una piscina che fa aperitivi e presto anche frullati, centrifugati e robette fresche naturali!!!!!!
Cosa volere di più
Giardini Romano (via Ampère 20, ingresso da via Zanoia)
Mercoledì serata massaggio
Giovedì serata etnica
Sabato serata gay
Tutti gli altri giorni apero dalle 19,30 alle 21,30

Io è come se fossi già là!!!!!!!!!

4 comments:

Claud said...

Giardini Romano

Una nuova location per l'estate 2006, gestita da Carmine – uno degli ideatori dei Bagni Botta – insieme a Fulvio, Christian e Claudio del Binario Uno e altri soci, destinata a diventare un punto d’incontro speciale in una zona fuori dai soliti itinerari della notte. Il loro spirito imprenditoriale ha rivoluzionato la fatiscente struttura che fungeva da bar, ristrutturandola e rendendola una gradevole area -molto apprezzata anche dai frequentatori diurni della piscina che ne traggono beneficio per pranzi e snack pomeridiani – dove ogni sera si gustano ottimi cocktail ai tavolini o sdraiati su comodi cuscinoni sparsi per il parco, tra spettacoli, mostre, mercatini, musica chill out e tribale diffusa. Ogni giovedì i Giardini Romano (via Ampère 20, ingresso da via Zanoia) si pongono sulla scena come uno spazio aperto alle culture lontane diventando palcoscenico per varie associazioni culturali che proporranno performance etniche di ogni tipo. All’inaugurazione, ad esempio hanno danzato i Sabou, un gruppo di giovani che lavora da diversi anni nel campo della danza e della musica africana con l’obiettivo di aiutare, con i proventi della serata, alla realizzazione di un pozzo per il villaggio di Moruwaya nella Guinea occidentale. Ma ogni settimana ci si potrà far affascinare da proposte esotiche e particolari. Ogni mercoledì invece, a cura dell’Associazione Tea, verranno offerti massaggi, pratiche orientali e occidentali (shiatsu, taijiquan, qigong, martelletto della salute, tuina, aikido iawara, bioenergetica, erboristeria, fiori di bach, allineamento posturale, contatto con la propria creatività, tibetan pulsing yoga, banca del tempo, taijiquan) a chi vorrà abbandonarsi al relax e al benessere del corpo e dello spirito (5 € per ogni attività per singoli, mentre le lezioni di Tai Chi e Yoga in gruppo sono gratuite). La programmazione delle altre serate è ancora in divenire, ma ai Giardini Romano si può godere di un aperitivo con ricco buffet (7 € i cocktail), dalle 19:30 alle 21:30, ogni giorno mentre al sabato l’area diventa il pre-serata del Binario Uno, discoteca Arcigay di via Plezzo 16, al quale si potrà accedere con riduzione (chiedere di Fulvio alla cassa). Il locale è anche attrezzato con giochi per bambini e calcetto e entro breve avrà un corner per frullati, frappè e centrifugati per appagare ogni target di frequentatori.

Corriere.it

fra said...

ma mi si gonfia la pancia con tutti questi ape!
voglio una soluzione... tentacolo, aiutaaaaamiiiii tuuuuuu!

Claud said...

Per la panza consgilio un vecchio
rimedio
della Dott.ssa Tirone

umberto said...

ohhh, sicuramente un'opzione da valutare. anzi andiamoci!!

le mie motivazioni sono:

1.la canicola che ci asciuga in questi giorni al punto di avere un integratore di sali minerali accanto al letto invece dell'acqua.

2.la poca raccomandabilità delle piscine lido (così mi hanno detto alcuni operatori che intercettavano le conversazioni su echelon).

3.la temperatura delle piscine - nonmiricordoilnomemasonounpo'fuorimilano - centro sportivo dove si allenano i russi che devono andare a riparare i sottomarini a molla a -20° in apnea. (la piscina per non congelare è stata riempita per metà di sale e vodka)

4.la checca isterica (ampio rispetto per tutti i gay, ma questa è troppo una checca isterica) al bar delle piscine argelati, che oltre a farti pagare 4 euro una cazzo di cuffia verde pisello in plastica teflon elastometrizzato, ti sbuffa con il pollice e l'indice appoggiati sul fianco un po' dentro al costume - ma col mignolo sollevato - dicendo che "ti sembra che io ne abbia atre?". E tu ti aspetti di sì visto che il frustone del bagnino uscito dal doposcuola lì accanto si diverte a fischiare per ogni minimo spruzzo in acqua. obbligando per giunta tutti i non pelati ad indossare la cuffia.
Fosse la piscina degli sportivi russi ci sta.. ma il bello è che l'unica piscina utilizzabile alla sera è quella dei bambini. bello il fondo giallo.
la pizza però è buona. 7 euro la prima birra.
no, davvero un bel posto.